In primo piano Serie B

Contrino, il nuovo Pasqualin. Per dimenticare Oboe

luca contrino silvestrucci

I più attenti conoscitori di pallacanestro, tra gli spettatori e addetti ai lavori di martedì sera durante la prima uscita stagionale della Tramarossa Vicenza contro i cugini del Dueville, non avranno mancato di notare un nuovo play, utilizzato a lungo in campo da coach Marco Silvestrucci. Un giovane che ha risposto con personalità e gli “occhi giusti” sul parquet.

Uno dei nuovi acquisti arrivati in estate per coprire le caselle degli under 21 obbligatori? Macchè, è Luca Contrino, classe 2000, un giocatore “fatto in casa”, allenato nella scorsa stagione proprio da Silvestrucci nelle Unisalute Under 18 Elite della Pallacanestro Vicenza.

Stessa età e stesso ruolo di un altro prospetto in rampa di lancio, Francesco Oboe, passato al piano superiore, in A2, alla Scaligera Tezenis Verona, tra un misto di gioia e rammarico dei suoi vecchi tifosi.

C’è bisogno di ulteriori conferme nelle prossime partite, ma la Tramarossa ha già trovato un altro prodotto del vivaio che sa “stare in campo” e potrebbe essere il degno sostituto di Oboe. Le movenze sul parquet (e l’altezza) di Contrino ricordano quelle di un altro giovane play che ha fatto stropicciare gli occhi agli appassionati vicentini (e non solo) due stagioni fa: Marco Pasqualin, approdato, dopo l’esperienza a Crema, nella ambiziosa Cento con un ingaggio da top player della categoria, e che in estate è stato vicino anche ad un ritorno a Vicenza.

Non se n’è fatto nulla, la Tramarossa ha deciso di continuare a puntare su Daniele Demartini.

Che ora avrà le spalle coperte Con… trino.

(nella foto Contrino al momento dell’esordio con la serie B)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: