In primo piano mercato Serie B

Lino Mascellaro, divorzio bis dalla Tramarossa Vicenza

Colpo di scena improvviso (e in pieno mercato) in casa Tramarossa VicenzaLino Mascellaro non è più il direttore sportivo. Era tornato due anni fa (ne scrivemmo anche in quell’occasione in anteprima su LaBaskettara quando era ancora un semplice blog, leggi qui il post) a stagione in corso come salvatore della patria di una squadra che stava affondando nei bassi fondi della classifica, dopo il suo primo addio al termine di una esaltante stagione da matricola in serie B per la nuova società vicentina, con il caso dell’ex capitano Stanislav Bozhenski alla base delle divergenze con gli altri componenti cardine della dirigenza.

Ora la storia si ripete, con tempistiche diverse, ma con sullo sfondo quella consueta difficoltà da parte di Mascellaro nel riuscire a trovare punti d’incontro (manifestata anche nel caso che ha riguardato la nostra testata giornalistica, con l’ostracismo per aver dato la notizia dell’acquisto di Lazar Kekovic prima dell’ufficialità).

Già da un paio di settimane c’era qualcosa nell’aria nei piani alti della società che Mascellaro ha contribuito a rifondare. Un addio, chissà se stavolta definitivo, che arriva pochi giorni prima dall’ufficialità sul roster per la prossima stagione. Non è un caso, visto che proprio i contrasti sulla scelta dei giocatori sono alla base della decisione maturata questa settimana.

Dopo il cambio di guida tecnica in panchina, ora questo nuovo divorzio: l’inizio di stagione si preannuncia in salita per la Tramarossa.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: