Fip In primo piano Serie B

Il Comune toglie 4 domeniche per il basket al palaGoldoni: ancora un derby cruciale per la Tramarossa di sabato

Nella consueta accesa riunione di inizio anno sportivo sull’utilizzo degli impianti sportivi cittadini per le società beriche, il Comune di Vicenza ha deciso di riservare quattro domeniche al palaGoldoni per la squadra di volley femminile di serie B1 dello sponsor Anthea capeggiato da Flavio Marelli.

Tramarossa e VelcoFin non erano d’accordo, ma dopo una trattativa che ha portato a scendere le partite da 6 a 4, hanno dovuto cedere, spostando due gare a testa al sabato sera, con la possibilità però di scegliere le date.

Sul primo anticipo del derby con la Virtus Padova abbiamo già scritto, ma ancora una volta la Pallacanestro Vicenza ha deciso di disputare la sfida con i trevigiani della Sanve sabato alle 20.30. Una sfida che arriva in un momento cruciale della stagione, con gran parte dei tifosi biancorossi che avrebbero preferito il consueto appuntamento domenicale.

Nonostante l’inserzione a pagamento in una pagina di economia sul quotidiano locale, il colpo d’occhio sugli spalti del palaGoldoni anche per questo derby non sarà quello delle occasioni migliori.

“La decisione l’abbiamo presa – fanno sapere dalla Tramarossa – scegliendo le due trasferte più vicine degli ospiti, per non creare disagi a squadre da fuori Regione“.

Solo che sotto l’aspetto di comunicazione e marketing ad esempio quelli del volley, sempre molto attenti in questo campo, una scelta del genere non l’avrebbero mai fatta…

La presentazione della partita

Assorbita la sconfitta di Cesena, sabato sera la Tramarossa Vicenza è chiamata a vincere in una partita molto delicata: ospiti dei biancorossi saranno i trevigiani della Rucker Sanve San Vendemiano, formazione attualmente settima in classifica, che verrà a Vicenza per chiudere la corsa play-off.

Un successo rilancerebbe qualche possibilità per Vicenza, attualmente decima, ma soprattutto darebbe due punti che vorrebbero dire ossigeno puro, visto che adesso non c’è più margine di vantaggio sulla zona play-out. La partita si giocherà eccezionalmente al sabato sera e l’orario d’inizio è prefissato per le 20:30.

In questa speciale occasione, la Tramarossa Vicenza ha predisposto la possibilità per molte delle formazioni della provincia vicentina degli ingressi a prezzo scontato: si tratta di un’iniziativa che coinvolge tante diverse realtà del basket berico, nello specifico Velco, Bears Isola Basket, 7 Mulini, Argine, Basket Summano, Basket La Contea, PlayBasket Carrè, Argine, San Giuseppe, Virtus Vicenza e le formazioni di minibasket legate alla società.

Neo-promossa in Serie B, l’avversaria del match è San Vendemiano, una formazione ambiziosa che sta facendo un ottimo campionato. Dotata di un attacco sopra la media (76 punti segnati a partita con alte percentuali al tiro da tre), la formazione trevigiana è una squadra che ama mettere le sfide sul piano fisico e che dispone di un roster lungo e importante. Da non sottovalutare gli innumerevoli rimbalzisti a disposizione dei bianconeri, una delle compagini migliori nel recuperare le carambole.

Il miglior realizzatore della squadra è Mossi, lungo d’esperienza che viaggia a più di 14 punti a partita e che divide il reparto con un altro giocatore di qualità come Dorde Malbasa e con il giovane del vivaio della Roma Jacopo Vedovato, già visto al torneo De Nicolao in cui fu nominato MVP della manifestazione. Tra gli esterni, San Vendemiano conta dei tiratori Borsato e Bloise (due giocatori che viaggiano oltre il 35% dall’arco), il playmaker Perin (miglior assist-man della squadra) e il duttile Rossetto, il capitano della formazione bianconera. A completare il roster ci sono gli esterni Durante e Bartoli, oltre ai lunghi Battistuzzi e Lurini.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: