A1 donne Fip In primo piano

La critica di Masciadri verso “chi ci sta attorno”

Domenica è diventata la recordwoman delle presenze in serie A1, superando il mito vicentino Cata Pollini (qui l’intervista su Zandalasini, Italia e lesbiche) e con l’obiettivo di superare un’altra leggenda, il milanista Paolo Maldini (ne mancano 13). Ma dalle pagine rosee della Gazzetta (qui la rassegna) la capitana del Famila Schio e della Nazionale Raffaella Masciadri, oltre ai tanti ringraziamenti, tra cui l’ex Vicenza Aldo Corno, ha rilasciato dopo la partita di Torino alcune dichiarazioni che lasciano il segno. A partire da quel “chi ci sta attorno dovrebbe tempestarvi di telefonate per promuovere noi”.

Masciadri ci tiene anche a portare a conoscenza la sua battaglia come consigliera Giba (il sindacato cestistico) per il fondo maternità delle giocatrici, un risultato importante passato sottotraccia, ma di cui noi vi abbiamo già raccontato.

La Consigliera Nazionale del Coni (qui nostra intervista dopo la premiazione), laureata in Scienze Giuridiche e allenatrice delle giovanili, annuncia anche che a fine stagione farà le sue valutazioni sul suo futuro, cioè se continuare o meno sul parquet a 38 anni.

Qualunque sarà la sua scelta, “Mascia” continuerà a rimanere scolpita nella storia di questo sport.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: