Minors

Oxygen dopo Jesolo al cardiopalma veleggia verso la “brezza” di Caorle

Oxygen – riporta una nota Orange1Basket – arrivava alla sfida casalinga con Jesolo da tre sconfitte consecutive nel campionato di Serie C Gold. Un trend che andava sicuramente cambiato contro un’avversaria che dopo un girone di andata sotto le aspettative è andata sul mercato rinforzandosi con l’ala Sipala.

L’inizio è ruggente, i primi 10 minuti vedono una sola squadra in campo. Guidati da Bogliardi i Blu-Argento infilano 32 punti a referto con una pioggia di triple, 32-16 al 10’. Sembrava prospettarsi una tranquilla domenica in cui portare a casa due preziosi punti, ma Jesolo reagisce con esperienza stringendo le maglie in difesa, lo stop forzato di Agbamu di quasi 10 minuti, i falli di Fabiani e le percentuali che calano propiziano il rientro ospite che porta gli Jesolani al riposo sotto di sole 6 lunghezze.

Nel terzo quarto l’attacco di coach Papi non si sblocca e Jesolo ne approfitta per entrare nell’ultima frazione in assoluto equilibrio. Dopo i 32 del primo quarto Oxygen mette a segno solo 31 punti nei restanti 3 quarti, ma la difesa si dimostra molto solida per tutti gli ultimi minuti e dove non si può vincere facendo un punto in più bisogna farlo subendone uno in meno.

I minuti finali sono palpitanti con Jesolo che aggancia il pareggio con una tripla di Sipala, si va al supplementare. Ancora le difese a primeggiare sugli attacchi, Orange1 trova sicurezze offensive negli 1v1 di Bogliardi e Gajic (mattatori con 23 e 14 punti rispettivamente) che griffano i 2 arresti e tiro che consegnano il vantaggio, la difesa non lascia soluzioni facili agli avversari e si può iniziare a festeggiare sul +3 palla in mano. Finisce 70-67, vittoria sudata e meritata.

Ora testa a Caorle (Domenica ore 18.00), squadra anch’essa intervenuta sul mercato cambiando allenatore (il Vice Zorzi subentra a Frattin) e aggiungendo il talentuoso Sedlaveric. Sarà una trasferta tosta in cui sarà importante ritrovare verve offensiva mantenendo la durezza e tenuta difensiva già messa in campo con Jesolo.

La Under 18 si conferma testa di serie regolando facilmente la Scaligera Verona ed attende Bernareggio ospite al Palangarano martedì prossimo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: