In primo piano Serie B

Uragano Tramarossa nel secondo tempo: Oldoini e Aromando convincono alla prima

Tramarossa Vicenza contro Coelsanus Varese è una partita importantissima nella stagione biancorossa. Segna l’inizio di un nuovo ciclo, caratterizzato dai pesanti cambiamenti apportati, con l’arrivo di coach Oldoini e del nuovo centro Aromando, e di una possibile ripartenza in campionato, provando ad imporsi in più match per risollevare una stagione, fino a qui, parecchio deludente.

Il primo periodo di gioco è caratterizzato da una forte tensione, con le due formazioni che trovano pochi punti a referto, puntando molto del loro gioco sulla fisicità. Nonostante le preziose triple di Cernivani (2 nel primo quarto), Vicenza chiude la frazione sotto nel punteggio 13-19.

Con un parziale la Tramarossa torna a contatto con Varese all’inizio del secondo quarto, che però non ci sta e torna ad allungare. La squadra berica si carica sulle spalle di Crosato e Corral e si ripresenta a contatto nel punteggio, riuscendo ad andare all’intervallo lungo in vantaggio 36-35

Dopo un intervallo durato 25 minuti per un problema tecnico ai tabelloni elettronici, Vicenza torna sul parquet più decisa dei primi due quarti. Il punteggio nel terzo rimane in bilico fino a che, grazie ai canestri da sotto di Aromando e Crosato e alle due triple consecutive di Brighi, la Tramarossa mette a segno un parziale che manda le due formazioni all’ultima pausa sul punteggio di 65-55.

Nell’ultimo periodo di gioco Vicenza non da chance di rimonta alla Coelsanus e allunga nel punteggio lasciando spazio a qualche giocata spettacolare, come la schiacciata da capogiro di Aromando, che rimarrà impressa nella mente di tutti i tifosi biancorossi del PalaGoldoni per molto tempo.

Finisce 86-67 una partita che ha visto la Tramarossa dominare nel secondo tempo e che lascia speranze sui risultati dei prossimi incontri.

Tramarossa Vicenza – Coelsanus Robur et Fides Varese 86-67 (13-19, 23-16, 29-20, 21-12)

Tramarossa Vicenza: Diego Corral 23 (8/13, 2/6), Enrico Crosato 15 (4/7, 1/4), Stefano Cernivani 13 (3/3, 2/7), Pietro Montanari 11 (1/2, 2/3), Simone Aromando 11 (5/8, 0/0), Antonio Brighi 8 (0/0, 2/2), Gianmarco Conte 5 (0/1, 1/3), Giorgio Galipò 0 (0/1, 0/2), Piergiacomo Rigon 0 (0/0, 0/0), Michael dee Owens 0 (0/0, 0/0), Tommaso Gianesini 0 (0/0, 0/0), Riccardo Milani 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 14 / 18 – Rimbalzi: 42 7 + 35 (Simone Aromando 14) – Assist: 17 (Diego Corral 4)

Coelsanus Robur et Fides Varese: Riccardo Ballabio 16 (6/13, 1/1), Marco Allegretti 15 (5/11, 0/5), Lorenzo Gergati 14 (3/11, 1/2), Simone Ferrarese 7 (0/2, 2/6), Pietro Ugolini 5 (2/3, 0/0), Alfonso Di ianni 4 (1/4, 0/1), Andrea Calzavara 4 (2/4, 0/0), Jacopo Iaquinta 2 (0/1, 0/1), Christian Gatto 0 (0/3, 0/1), Riccardo Caruso 0 (0/0, 0/1), Giorgio Trentini 0 (0/0, 0/0), Matteo Macchi 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 17 / 22 – Rimbalzi: 26 8 + 18 (Marco Allegretti 8) – Assist: 8 (Lorenzo Gergati, Alfonso Di ianni 3)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: