In primo piano Serie B

Oldoini porterà il bel gioco? Intanto è in arrivo la “grana” over

Se a Marco Venezia la dirigenza della Tramarossa Vicenza ha motivato l’esonero anche per l’insoddisfazione sul tipo di gioco espresso, ora il neo arrivato top coach per la categoria Max Oldoini dovrà provare, oltre ad ottenere le vittorie per evitare la pista scivolosa dei playout, a dare un gioco convincente alla sua squadra.

Il pubblico camomilla del palaGoldoni (domenica alle 18 sfida thrilling con Varese) è storicamente dal palato fino e si alza dalla sedia di casa per venire alla partita o dal seggiolino del palasport soprattutto per la qualità cestistica espressa in campo.

Un aiuto potrebbe darlo un progetto tecnico a lungo termine, invece che sostituire un allenatore ogni anno come accaduto finora. I giocatori per esprimersi al meglio hanno bisogno prima di tutto di tranquillità e stabilità.

Ma per Oldoini nello spogliatoio è in arrivo la prima “grana” da gestire: con l’acquisto di Simone Aromando gli over 21 a roster sono più di quelli concessi dal regolamento Fip a tutela dei giovani; perciò al rientro di Luca Pedrazzani dall’infortunio al menisco fra circa un mese e mezzo (ma risaputa la tempra del giocatore potrebbe recuperare a pieno anche prima) un biancorosso a turno dovrà restare fuori.

A meno che non venga ceduto qualcuno (di sicuro non Aromando dato che è concesso solo un trasferimento a stagione) la scelta sarà difficile, col rischio di far nascere malumori.

Che non fanno bene al bel gioco.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: