Serie B

Brividi Tramarossa, batte Sanve e non perde il treno play-off

Aggiornamento. È proprio una pazza Tramarossa. Sotto di 11, poi sopra di 15 e nel finale di nuovo il rischio di perderla sul filo di lana. Corral a zero nella prima metà di gara ne mette 18 ed è decisivo, insieme alla sostanza di Crosato. Una vittoria 61-64 su un campo complicato in un momento difficile della stagione.

Cinque sconfitte consecutive per la Tramarossa Vicenza – scrive in una nota la società – che dopo un mese davvero difficile deve tornare a vincere per mantenere il passo del treno play-off. La classifica è ancora molto compressa (basti pensare che il terzo posto è distante solo quattro punti) ma è chiaro che quest’ultimo mese a dir poco complicato impone di dover tornare presto alla vittoria e fare delle prestazioni convincenti.

Da questo punto di vista, la sfida di domenica contro i Tigers Cesena è stata confortante: dopo un approccio rinunciatario in avvio, una Tramarossa con assenze importanti ha tenuto testa per tutto il resto della sfida ad una delle prime della classe, dando spazio ai giovani e dimostrando una caparbietà soprattutto difensiva mancata in alcune delle ultime uscite.

Adesso la prossima partita è contro la Rucker Sanve San Vendemiano, squadra che precede Vicenza in classifica, ma avversaria comunque alla portata. Demartini è tornato ad allenarsi in gruppo e dovrebbe essere della partita; per quanto riguarda Quartieri
invece i tempi di recupero saranno più lunghi e la guardia biancorossa a San Vendemiano non sarà disponibile.

La Rucker Sanve San Vendemiano, neo promossa, non ha mai nascosto di avere ambizioni importanti per questo campionato, ma nell’ultimo mese i risultati dei bianconeri sono stati altalenanti, con alcune ottime vittorie alternate a prestazioni poco convincenti. Squadra con ottime capacità realizzative (76 punti a partita) e dotata di buone capacità sia dentro che fuori dall’arco (47% e 34%), la squadra trevigiana non è imperforabile in difesa (78 punti subiti ad incontro) e sarà quindi importante che Vicenza faccia valere le sue qualità offensive nel corso della sfida. Sanve non va comunque sottovalutata, potendo contare su quattro giocatori stabilmente in doppia cifra: il playmaker Perin segna quasi 15 punti ad allacciata di scarpe ed è il passatore per eccellenza della squadra (quasi 5 a partita) e anche la guardia Giacomo Bloise è un realizzatore più che affidabile; tra i lunghi occhio a Marco Mossi, che sta viaggiando a 14 punti di media con un 41% da tre invidiabile e a Dorde Malbasa, uno dei migliori  rimbalzisti della squadra. Non vanno poi dimenticati il centro Jacopo Vedovato, giovane
arrivato dalla A2, e il capitano Edoardo Rossetto, altro giocatore importante nell’economia dei trevigiani. Bartoli, Durante, Lurini e Battistuzzi completano le rotazioni di una squadra profonda e capace di fare male se messa in ritmo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: