Fip In primo piano

Galà del Basket Veneto (con Gianni Petrucci): il racconto della serata. Premiati anche Vicenza per la Promozione e Stefano Gallea miglior coach giovanili

Nemmeno il maltempo – è l’esordio del racconto ufficiale della Fip Veneto – ha fermato la festa del basket veneto che si è ritrovato per l’evento d’apertura della nuova stagione: il Galà del Basket, giunto quest’anno alla sua quinta edizione. Il trasferimento da Villa Farsetti all’AltaForum di Campodarsego non ha certo reso meno ricca la serata che ha messo in vetrina il meglio della pallacanestro della nostra regione, che anche nella stagione 2017/2018 ha potuto conquistare trofei e titoli, in campo regionale, nazionale e anche internazionale. La serata ha proposto un nuovo format: “Incontro in “Villa”: I campioni della palla a spicchi in cinque atti, un modo simpatico per coniugare teatralità, musica e sport.

Tantissimi gli ospiti d’onore della serata, a partire dal presidente federale, Giovanni Petrucci, assieme ai vice presidenti, Gaetano Laguardia e Mara Invernizzi. Non sono mancate poi anche le “top player”: Giorgia Sottana, stella del Fenerbahce, Francesca Dotto, Raffaella Masciadri e Marcella Filippi del Famila Schio.

«È un grande piacere ritrovarsi qui così numerosi – ha detto il presidente di Fip Veneto, Roberto Nardi – e non può che farci un grande onore avere come ospiti i vertici della Federazione e alcune delle atlete più rappresentative della nostra Nazionale femminile. È un segno di quanto il Veneto sta facendo per il movimento cestistico. Abbiamo dato e continueremo a dare come atleti, come dirigenti, e come risultati».

«Complimenti al Comitato Regionale per questa serata davvero speciale e mi permetto di dire anche davvero originale – le parole del presidente della Fip, Gianni Petrucci – Sono contento che il basket italiano quest’anno abbia ottenuto dei grandi risultati: siamo campioni del Mondo nel 3×3, e qui in Veneto gioca Marcella Filippi che ci ha guidati sul tetto del mondo. Però, non c’è niente di bello come giocare un’Olimpiade: allora dico agli atleti e alle atlete venete, inseguite questo sogno. Ma soprattutto siate fieri di quello che state facendo e non fermatevi»

«È un piacere per me essere qui, a casa – ha commentato Giorgia Sottana – Sto vivendo una grande esperienza in Turchia, e ho la fortuna di giocare in un club prestigioso, dove ci sono giocatori come Datome e Melli, e un dirigente come Maurizio Gherardini. Schio continuo a considerarla una parte di me, ho vinto tanto e ho voluto provare qualcosa di diverso e la chiamata del Fenerbahce è la classica occasione che capita una volta nella vita e non potevo rifiutare. Ora però c’è da pensare anche alla Nazionale e le qualificazioni alle Europei: ma soprattutto ho un sogno, andare con l’Italia alle prossime Olimpiadi».

Il Galà ha permesso di premiare tutte le società giovanili che si sono aggiudicate i rispettivi campionati, dall’Under 13 all’Under 20, per poi passare ai campionati senior (la Pallacanestro Vicenza per il campionato di Promozione ndr). Un intero atto è stato dedicato ai club che si sono distinti a livello nazionale, a partire dal Famila Schio, rappresentato dal presidente Marcello Cestaro e da coach Pierre Vincent, per poi passare all’Umana Reyer, campione d’Europa in Fiba Cup, alla presenza del presidente, Federico Casarin, e infine le due società, Universo Treviso e Reyer Venezia che hanno vinto gli scudetti Under 20.

Spazio anche per i dirigenti, allenatori e arbitri: Luciano Orano, ha ricevuto il riconoscimento per il Minibasket, Stefano Gallea (dell’Oxygen Orange1 Bassano ndr) ha vinto il premio Gigi Marsico come miglior allenatore giovanile, Veronica Consolini invece è stata insignita del premio “De Sisti” come miglior allenatore senior. Molti gli arbitri e ufficiali di campo premiati, mentre fra i dirigenti, sono stati premiati il presidente della Virtus Padova, Gianfranco Bernardi, e il dirigente della Reyer femminile, Roberto De Zotti.

A concludere l’evento uno spazio dedicato “al nuovo mondo” del 3×3, con la campionessa del mondo, Marcella Filippi che dopo aver raccontato le emozioni della propria vittoria Mondiale, ha premiato i campioni regionali maschili e femminili.

Il Galà, infine, ha alzato anche il sipario sulla nuova stagione: sono stati infatti presentati i calendari dei 6 campionati senior, maschili e femminili.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: