Serie B

Telenovela David Hawkins: niente serie B (per ora)

Una telenovela a più puntate, andata in scena negli ultimi mesi. David Hawkins si è proposto a diverse società di serie B, con Piacenza che ha mollato il colpo dopo essere stata vicina a tesserare l’ex stella della nostra serie A, con una carriera che nel 2013 ha subito un brusco stop per la squalifica di 4 anni causa cocaina. Nel febbraio 2017 è tornato in campo con la Sustinente, squadra del mantovano in C Silver per una sola partita a causa di problemi di permesso di soggiorno, arrivato per motivi extracestistici (di studio) nel dicembre scorso.

La guardia-ala 35enne ex Rieti, Milano, Roma e Siena, attendeva il via libera della Fip per il tesseramento attraverso la regola che gli permetterà di giocare con lo status da italiano grazie agli 8 anni di tesseramento effettuati in Italia a partire dal 2004-05. Ma l’Ufficio Tesseramenti ha rigettato la richiesta affermando che l’atleta statunitense non rientra nella casistica prevista dall’articolo 14 comma 4 del R.E. “Tesseramento relativo alla possibilità di tesserare in un campionato dove sono previsti solo giocatori di formazione atleti stranieri tesserati in Italia per otto stagioni, anche non consecutiva, con la prima con posteriore al 2004-05”. Per il giocatore l’ottavo tesseramento sarebbe stato quello effettuato nel 2016-17 da Sustinente e poi invalidato per mancanza del visto, non essendo considerato valido quello per lavoro subordinato sport richiesto e poi annullato da Reggio Calabria: la Fip sosterrebbe che il ricorso in secondo grado alla Corte d’Appello Federale avrebbe cancellato la validità del tesseramento di Sustinente, pur presente tuttora nello storico del programma FIPonline.

Intanto Hawkins è rientrato a casa per le vacanze natalizie e ora la sua strategia è di cercare collocazione nei campionati regionali (C Gold e Silver) col visto per motivi extracestistici già conseguito nelle scorse settimane. Si riaprirebbe poi anche la porta della serie B con il tesseramento da effettuare entro il 28 febbraio, ultimo giorno della finestra di mercato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: