Fip In primo piano Serie B

Demartini bestemmia: squalificato una giornata

Dalle stelle alle stalle. Prima una partita da record con 38 di valutazione, poi la doccia fredda arrivata il giorno dopo dal giudice sportivo: Daniele Demartini è stato squalificato per una partita “per aver proferito un’espressione blasfema durante la gara“.

Una bestemmia insomma, come riportato sul referto dal primo arbitro, la toscana Diletta Bandinelli, che durante la gara ha sanzionato il giocatore biancorosso anche con un fallo tecnico, applicando il regolamento alla lettera. “Ho detto io, non Dio“, si è giustificato Demartini.

La Tramarossa ha commutato in pena pecuniaria la squalifica e il play veneto potrà scendere in campo sabato sera contro Costa Volpino. Ma la sanzione comunque ci pare esagerata e ci domandiamo: la Fip è un ente para-religioso?

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: