A1 donne A2 donne In primo piano

“Meli”, Schio è vicina: scambio in vista?

Sono venuti in tre, tra i quattro gatti presenti al palaGoldoni (foto) di mercoledì sera per Vicenza-Bolzano: Paolo De Angelis, Pierre Vincent e Giustino Altobelli. L’hanno osservata in campo e hanno scambiato con lei quattro chiacchiere. Melisa Brcaninovic, per tutti la “Meli”, data la difficoltà a pronunciare il suo cognome (anche lo speaker “di casa” l’ha chiamata tutta la sera Brcinovic) sta viaggiando a 21 punti (con un irreale 46% da tre) e 10 rimbalzi di media, senza nemmeno premere troppo sull’acceleratore. A 18 anni, 190 cm e una stazza imponente, dopo poche partite sta già dominando nell’A2 italiana con Vicenza che ha perso le uniche due gare a cavallo dei suoi impegni con la Nazionale maggiore della Bosnia, dove ha ben figurato anche lì.

La miglior realizzatrice del campionato europeo Under 20, nata in Germania e quindi con passaporto comunitario, è approdata in biancorosso grazie ad un’operazione di mercato del Famila Schio. Arancioni che avranno Kathrin Ress ancora fuori a lungo per l’infortunio al ginocchio e con la neo arrivata Monique Ngo Ndjock che non sta convincendo a pieno, tra “n.e.” e scampoli di partita.

L’idea nell’aria è quella di uno scambio tra lunghe, dai nomi impronunciabili.

Ma in campo la “musica” sarebbe diversa…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: