Fip In primo piano

Reyer a Vicenza, multe a raffica. Ma non al bus…

pullman reyer

Sono stati oltre 1500 gli appassionati di basket accorsi al palaGoldoni martedì sera per l’arrivo, un ritorno, dei campioni d’Italia della Reyer Venezia. Ma, come spesso succede quando ci sono grandi eventi al palasport, c’è stato qualche problemino, per usare un eufemismo, di parcheggio… Il palasport l’altra sera non era tutto esaurito, come si attendevano gli organizzatori, e il motivo è dovuto anche a più di qualcuno che ha messo la retromarcia e se n’è andato per la mancanza di parcheggi.

I posti auto a disposizione non sono bastati anche perchè metà dell’ampia area vicino alla rotatoria tra via Goldoni e via Carducci era occupata dai mezzi delle giostre presenti in città in questi giorni. Così c’è stata una raffica di multe degli agenti di polizia locale appioppate sui parabrezza delle auto, soprattutto quelle parcheggiate in via Carducci davanti al Liceo Quadri, sopra le strisce gialle degli autobus. Nessuna pietà dei vigili che, invece di chiudere un occhio per l’eccezionalità dell’evento, hanno fatto fioccare le salate sanzioni.

Chi non è stato multato, invece, è il lussuoso bus della Reyer, da far invidia anche a qualche squadra di calcio, parcheggiato (foto) a lungo proprio davanti all’ingresso del palasport, in sosta vietata. Sarebbe stata l’opportunità per i vigili, protagonisti della serata, di piazzare una “tripla da metà campo”…

(ps noi non abbiamo preso la multa, perchè siamo venuti in bicicletta)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: