A1 donne In primo piano

Cloud e la ‘fuga’ dal Famila, De Angelis: “senza coraggio, una fredda e-mail”. E deve fare i conti con i visti

Natasha Cloud era tornata negli Usa durante la sosta del campionato per le Nazionali (doppio successo dell’Italia con la vicentina Pan gran protagonista), ma ha comunicato al Famila Schio con una e-mail che non rientrerà in Italia chiedendo la rescissione del contratto. Una possibilità prevista da una clausola anti-covid, ma la ‘fuga’ dopo sole due partite giocate (8 punti, 4 rimbalzi e 5 assist di media) ha lasciato sconcertato il dg orange Paolo De Angelis, alle prese già con il grattacapo di sostituire Stefanie Dolson poche settimane fa.

“Ritengo che in certe occasioni – ha detto al GdV De Angelis – ci voglia il coraggio di dirsi le cose in faccia e non affidarsi ad una fredda e-mail”.

I visti per le giocatrici Usa rimangono due, visto che la canadese Achonwa gioca da comunitaria con passaporto tedesco, ma l’ultimo De Angelis vuole conservarlo per il prosieguo della stagione: “se scegliessimo una nuova extracomunitaria, l’iter burocratico sarebbe particolarmente lungo e non ci permetterebbe di averla a disposizione immediatamente come serve ora a noi”.

Una giocatrice a disposizione e già in forma, visto che nella “bolla” di Eurolega in Spagna a Girona dal 1 dicembre in quattro giorni Schio affronterà la corazzata Ekaterinburg, poi Riga e Girona.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: