In primo piano Serie B

Trama da sogno, rimonta da urlo ma l’incubo Laudoni spinge la Vaporart in finale. Le pagelle della semifinale

Sembrava già finita appena iniziata, ma la Tramarossa Vicenza come negli anni passati è riuscita ancora una volta a rimettere tutto in discussione. Da un doloroso -21 nel secondo quarto i biancorossi costruiscono una rimonta spettacolare che riapre i giochi, tornando addirittura in vantaggio prima degli ultimi 10 minuti.

La Vaporart Bernareggio, è una squadra rodata e fa suo l’ultimo decisivo parziale trascinata dal solito Laudoni (espulso nella sfida dello scorso anno al palaVicenza) spegnendo il sogno della finale ai berici. La partita si è decisa per gran parte sui rimbalzi, statistica dove la Vaporart, che ha avuto piú tempo per riposarsi dopo la partita di ieri, ha dominato; mentre la Trama è stata spesso costretta a subire la fisicità dei lunghi avversari, capaci di catturare più di due rimbalzi offensivi ogni azione.

Si conclude la parentesi Supercoppa per Vicenza con un risultato che evidenzia le potenzialità della formazione per questa stagione. Ottime premesse in vista del campionato, che avrà inizio già il prossimo fine settimana, quando la Tramarossa sarà impegnata in trasferta nel derby contro la Virtus Padova.

LE PAGELLE DELLA PARTITA

Cernivani 6,5 – La tripla da urlo allo scadere del terzo quarto per il vantaggio di Vicenza. Poi altro giorno in ufficio per il numero 5, particolarmente velenoso vicino al ferro, ma chiude con qualche forzatura di troppo.

Bastone 4,5 – Prestazione incolore con troppe incertezze al tiro e un sanguinoso errore dalla lunetta nel finale.

Corral 5 – Ogni palla passa per le sue mani, ma non si mette mai in proprio. Completamente oscurato a rimbalzo dai lunghi lombardi, a cui concede troppe carambole offensive.

Petracca 5 – Tripla di tabella non dichiarata e poco altro.

Piccoli 7,5 – Parte meritatamente in quintetto. I suoi jumper dalla media sono una sicurezza e si prende anche il lusso di una tripla in un momento delicato.

Hidalgo 8 – Chiave di volta della rimonta, inarrestabile nel terzo quarto dove scatena le sue doti balistiche. Anche dopo il crollo nella quarta frazione è quello che ci crede di più.

Chiti 7 – Preciso nei tiri da oltre l’arco, a cui aggiunge anche 5 rimbalzi e 3 assist. Anche per lui purtroppo un doloroso errore ai liberi nel finale.

Zampogna 7 – Difesa asfissiante sul portatore di palla e si butta su ogni pallone con grinta. Due canestri allo scadere dei 24” di talento, tra cui uno da circo.

Vaporart Bernareggio 74 – 69 Tramarossa Vicenza 16-13; 23-13 (39-26); 18-32 (57-58); 17-11

Bernareggio: Stefano Laudoni 19 (4/5, 3/5), Simone Aromando 12 (5/9, 0/1), Giacomo Baldini 12 (3/8, 2/5), Davide Todeschini 9 (0/3, 2/2), Baye modou Diouf 6 (2/6, 0/0), Kiryl Tsetserukou 6 (2/5, 0/1), Daniele Quartieri 5 (1/2, 1/6), Alioune Ka 3 (1/1, 0/0), Riccardo Ghedini 2 (1/1, 0/0), Gian paolo Almansi 0 (0/1, 0/2), Vladyslav Radchenko 0 (0/0, 0/1), Andrea Marra 0 (0/0, 0/0)
Vicenza: Shaquille Hidalgo 21 (10/14, 0/2), Raphael Chiti 12 (0/4, 3/8), Marcello Piccoli 9 (3/5, 1/4), Stefano Cernivani 11 (3/5, 1/2), Alfonso Zampogna 7 (1/3, 1/3), Diego Corral 3 (0/1, 1/4), Nicola Bastone 3 (1/5, 0/3), Andrea Petracca 3 (0/0, 1/4), Luca Contrino 0 (0/0, 0/0), Matteo Visentin 0 (0/0, 0/0), Michael dee Owens 0 (0/0, 0/0), Pietro Sequani 0 (0/0, 0/0)
Totali. Bernareggio: Tiri liberi 12 / 20 – Rimbalzi 46 15 + 31 (Simone Aromando 13) – Assist 16 (Davide Todeschini 6). Vicenza: Tiri liberi 9 / 13 – Rimbalzi 25 5 + 20 (Diego Corral 9) – Assist 13 (Shaquille Hidalgo, Raphael Chiti, Diego Corral 3)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: