Fip In primo piano

Coronavirus, le norme dei Medici Sportivi per i cestisti: “salviette per il rubinetto, non scambiare asciugamani, stop cibo in spogliatoio”. E per la porta del bagno?

La FIP ha diffuso il documento redatto dalla Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI) contenente i suggerimenti per evitare la diffusione del Coronavirus nel mondo del basket e dello sport in generale.

Una lunga serie di norme igienico-sanitarie e buone prassi (qui documento originale) tra le quali ad esempio al punto 1 si consiglia di “Non bere dalla stessa bottiglietta/borraccia/bicchiere né in gara né in allenamento, utilizzando sempre bicchieri monouso o una bottiglietta nominale o comunque personalizzata, e non scambiare con i compagni altri oggetti (asciugamani, accappatoi, ecc.)“.

Oppure al punto 2 di “evitare di consumare cibo negli spogliatoi“, o ancora al punto 6 di “evitare, nell’utilizzo di servizi igienici comuni, di toccare il rubinetto prima e dopo essersi lavati le mani, ma utilizzare salviette monouso per l’apertura e la chiusura dello stesso”.

Ma se alla grigliata di carne ai ferri in spogliatoio si può fare anche a meno, non ci pare di aver letto una soluzione per aprire la porta del bagno, magari dopo che si è fatto pipì o qualcosa di più impegnativo…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: