Fip In primo piano

La Nazionale italiana “mondiale” voleva prepararsi a Vicenza: “ma non c’è l’aria condizionata”

L’ospitalità della città di Vicenza durante la scorsa estate per la Nazionale Sperimentale all’interno del College Basketball Tour era piaciuta così tanto che la Federazione Italiana Pallacanestro aveva sondato il terreno per tornare questa estate con il “carico pesante”, la Nazionale maggiore in preparazione ai Mondiali di basket in programma dal 31 agosto in Cina.

Non per giocare un’amichevole contro le squadre Ncaa americane, ma per allenarsi al palaGoldoni in vista del quadrangolare “Verona Basketball Cup 2019″ in scena dall’8 al 10 agosto all’Agsm Forum PalaOlimpia.

Un modo per coinvolgere maggiormente il territorio e gli appassionati di basket veneti e una piccola compensazione per il mancato arrivo dei vicecampioni Ncaa di Texas Tech, sperando sia solo rimandato alla prossima estate, dovuto alla convocazione in Azzurro di Davide Moretti, poi non confermata nella lista dei 19 agli ordini di coach Meo Sacchetti per il raduno pre-mondiale.

Il motivo del rifiuto è la mancata installazione di un impianto di aria condizionata, dopo le boccheggianti partite dell’anno scorso tra l’indignazione del pubblico arrivato da tutta Italia per la Nazionale e gli “Oh my God” degli americani appena varcata la soglia del palasport berico, abituati come sono ad avere il climatizzatore a palla nelle arene Usa.

Un impianto di raffrescamento al palaGoldoni era già esistente ma per sistemarlo, secondo una prima stima dell’assessorato comunale, ci sarebbe bisogno di una spesa intorno ai 400 mila euro. In città per ora ci sono altre priorità per le casse comunali (tipo i dossi sulle strade), con buona pace anche delle squadre di basket e volley e dei loro tifosi che cominciano a sentire il gran caldo nell’impianto già a fine maggio e a giugno durante i playoff. Avere l’aria condizionata consinterebbe, invece, di poter ospitare anche altri eventi estivi, ad esempio le finali nazionali o i campionati europei giovanili

Intanto a Roma nei giorni scorsi è stata interrotta una partita del College Basketball Tour nell’ultimo periodo e le previsioni su Vicenza annunciano proprio per venerdì 9, con le luci del palaGoldoni di Vicenza che si accenderanno alle 19 per Seton Hall, l’arrivo di una nuova ondata di caldo.

In una città che nel 2019 mette a disposizione un palazzo dello sport ancora antiquato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: