Serie B

Rivincita Tramarossa, arriva la Juvi al palaGoldoni: diretta video

La Tramarossa Vicenza arriva alla terza giornata di campionato reduce dalla sconfitta di Crema per 83-82. Pur restando in partita per tutti i quaranta minuti, ai biancorossi è mancato nel finale il guizzo per riuscire a portare a casa la partita e la vittoria. Ma non c’è tempo per i rimpianti, perché adesso Vicenza è attesa da una settimana difficile con tre partite in otto giorni.

Come all’andata i match contro Cremona, Desio e Olginate si giocheranno tutti nell’arco di una settimana: tre partite in cui trovare punti importanti per la classifica sarà fondamentale. Se quello contro la Juvi Cremona di domenica al palaGoldoni alle 18 (clicca qui per la diretta video streaming o video sotto) si può considerare uno scontro diretto nella corsa ai play-off, la sfide contro Aurora Desio (mercoledì, in infrasettimanale) e Nuova Pallacanestro Olginate saranno invece partite contro squadre impelagate nella lotta per la salvezza: due partite quindi da non prendere assolutamente sotto gamba, perché entrambe cercheranno di ottenere punti pesanti per la classifica.

Prima però, la partita contro Cremona, domenica alle 18. Il match contro la seconda squadra del capoluogo lombardo è importante per tanti motivi. Primo fra tutti, il fatto che a seguito della sfida contro la Juvi la Tramarossa avrà un mese di partite lontano dal palaGoldoni: dopo Desio e Olginate farà seguito la sfida in casa contro Orzinuovi, prima di altre due trasferte cruciali a Padova e Faenza, che precederanno la sosta del campionato per la Coppa Italia. Vincere domenica aprirebbe bene questo mese lontano da casa. In secondo luogo, contro Cremona è uno scontro diretto e da qui in avanti
tutto il fieno in cascina che si può mettere a discapito delle rivali dirette sarà fondamentale per ottenere il pass play-off a fine stagione.

Infine, Vicenza deve provare a ribaltare il risultato dell’andata: certo la sconfitta fu larga (15 punti, 81-66) ma i biancorossi devono comunque tentare di sovvertire il risultato in caso di arrivo a pari punti. Cremona, che in classifica precede la Tramarossa di due punti, ha costruito le sue fortune in casa fino a questo momento, con 8 vittorie in nove partite) più difficile il cammino in trasferta dei cremonesi (usciti vincenti solo in due partite su otto), anche se recentemente la Juvi ha espugnato il parquet di Olginate. La Juvi è una squadra con un buon attacco (72 punti segnati di media con il 48% da due e il 32% da tre) ma soprattutto una difesa coriacea (terza retroguardia del campionato con meno di 70 incassati ad incontro) e forte a rimbalzo (40 carambole a partita, inferiore solo a Vicenza). I biancorossi dovranno cercare di mettere pressione agli avversari, che hanno subito tante palle perse in questo campionato.

Tra i singoli bisognerà fare attenzione alla guardia Marco Bona (16 punti a partita) e alle qualità dentro l’arco dei lombardi, che oltre a due giocatori validi e di esperienza come Valenti ed Esposito, vantano tanti giocatori con percentuali alte in attacco al ferro. Occhio anche all’esterno Veronesi, uno dei migliori tiratori della squadra.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: