Serie B

Andrea Campiello, l’highlander biancorosso: 100 partite e mai una assenza

Domenica 14 ottobre, alle ore 18, ci sarà l’esordio casalingo della Tramarossa Vicenza – scrive in una nota stampa la società – I biancorossi hanno iniziato il loro campionato vincendo sul parquet di Reggio Emilia, in una sfida in cui hanno condotto nel punteggio per tutti i 40′ di gioco, anche se con qualche calo d’intensità nel secondo tempo. Adesso arriva il primo impegno casalingo, che vedrà Vicenza contrapposta alla Pallacanestro Crema, avversaria tradizionale da quando i vicentini sono in serie B.

Ma non è solo l’esordio casalingo: la partita sarà la centesima in categoria da quando la Pallacanestro Vicenza è approdata in serie B (la nuova società ndr), con un bilancio che finora parla di cinquanta vittorie e quarantanove sconfitte. Un traguardo importante, che certifica e qualifica Vicenza come una delle realtà della categoria e che deve essere da trampolino per nuovi ambiziosi risultati. Oltre che per la Tramarosa però, la sfida è anche la centesima in serie B con la maglia biancorossa per Andrea Campiello (nella foto in azione a Reggio) che finora non ha saltato nemmeno una partita dalla stagione 2015-16.

La squadra è in salute e si presenta all’appuntamento con tutta la rosa a disposizione. Il prezzo del biglietto sarà di 8 euro l’intero, 5 per il ridotto. In biglietteria sarà anche possibile sottoscrivere l’abbonamento per la stagione 2018-19.

GLI AVVERSARI: PALLACANESTRO CREMA

Vicenza e Crema, da quando i biancorossi si sono affacciati in serie B, si sono incontrate tutti gli anni. I precedenti sono a favore dei vicentini, che nelle sei sfide disputate hanno avuto la meglio per quattro volte. In particolare, lo scorso aprile la Tramarossa ha espugnato il PalaCremonesi alla penultima di campionato, vittoria poi rivelatasi fondamentale per il conseguimento del terzo posto.

Crema, che all’esordio ha perso in casa contro la neopromossa Ozzano, è una squadra profondamente rinnovata, che ha cambiato tutti i suoi elementi a cominciare dall’allenatore, con l’addio a Stefano Salieri, andato a Orzinuovi, sostituito da Paolo Lepore. Il roster è giovanissimo, tant’è che il più “anziano” della squadra è un classe 1990, la guardia Andrea Sorrentino, arrivato da Costa d’Orlando Capo d’Orlando. A condividere il ruolo con lui troviamo Luca Toniato (da Rimini) e Lorenzo Nicoletti (tornato alla base dopo una stagione a Genova in serie C silver). In cabina di regia, i cremaschi hanno perfezionato gli acquisti di Luca Montanari (da Palermo), Matteo Norcino (da Battipaglia) e di Jacopo Gianninoni, giovanissimo scuola Virtus Bologna. Nel reparto lunghi, i lombardi si affidano a Marco Legnini, ala proveniente da Reggio Emilia, Emmanuel Enihe, reduce da un’ottima stagione a Moncalieri, Igor Biordi, giunto da Catanzaro, e Luca Pedrazzani, centro arrivato da Barcellona Pozzo di Gotto, che si è distinto per una prima partita da 16 punti all’esordio.

La squadra è giovane e reduce da una sconfitta, motivo per cui sarà sicuramente una sfida impegnativa per la Tramarossa, che dovrà vedersela con un’avversaria decisa a trovare un pronto riscatto dopo un esordio negativo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: