In primo piano mercato Minors Serie B

Beniamino Basso, talento 17enne di Asiago. Soffiato a tutti dalla Virtus

Classe 2001, 204 cm, 101 kg. I numeri non bastano a raccontare la storia di Beniamino Basso, nato a Bassano del Grappa il 24 febbraio, ma cresciuto ad Asiago e italo-croato da parte di madre. Un “gigante” che si è avvicinato alla pallacanestro solo da tre anni, ma che è subito diventato l’oggetto del desiderio di tante società prestigiose che investono sul settore giovanile, dall’Aquila Trento finalista in serie A, alla Scaligera Verona di A2, fino all’ambizioso Oxygen Bassano. Alla fine l’ha spuntata la Virtus Padova, che ha iniziato a corteggiarlo dopo averlo notato al Folgaria basket Camp.

Ho cominciato a giocare con il Basket Asiago – spiega Beniamino a LaBaskettara.com – disputando l’Under 15 provinciale. Poi ho scelto di trasferirmi a Padova e la scorsa stagione con la Virtus ci siamo laureati campioni regionali under 20. Quest’anno ho avuto anche altre proposte in serie B; ma per motivi sportivi e scolastici ho deciso di restare alla Virtus per il terzo anno, dove sarò impegnato con l’Under 18 eccellenza e con la prima squadra”.

Sotto la guida di coach Daniele Rubini, altra vecchia conoscenza delle giovanili vicentine, e “coccolato” in foresteria dalla signora Paola Longo, che supervisiona lo sviluppo dei giovani in casa Virtus.

Qui – conclude Basso – ho trovato una famiglia che oltre allo sport insegna anche i valori della vita, per me è un onore giocare con la maglia della Virtus”.

Un altro talento vicentino è in rampa di lancio.

Lontano da “casa”.

(nella foto Basso è il primo a sinistra durante la premiazione per la vittoria del 3vs3 di Sarmeola)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: