Fip In primo piano

Rivoluzione Nas: parametri giocatori ridotti

Il presidente del comitato regionale Fip Veneto, Roberto Nardi (foto), presiede anche la Commissione Svincolo della Fip nazionale. Nell’ultima riunione Nardi ha concordato alcune proposte operative da portare al vaglio del Consiglio Federale sui parametri NAS (Nuovi Atleti Svincolati) da pagare per il tesseramento giocatori, argomento che ha colpito la settimana scorsa l’Arzignano in C gold con la penalizzazione di 3 punti in classifica.

Ecco le novità in dettaglio.

La prima riguarda il ritorno del frazionamento del parametro alla vecchia formula con due quote, eliminando l’attuale frazionamento annuale (fatti salvi i diritti acquisiti per le annate dal 1998 al 2005). L’ipotesi sarebbe quella di assegnare il 25 per cento del NAS alla società che effettua il primo tesseramento Under 13 e il 75 a chi tessera l’atleta nella sua ultima annata giovanile prima dello svincolo a 20 anni (la regola precedente in vigore per i nati dal 1985 al 1997 prevedeva il 15 per cento per il primo tesseramento e l’85 per l’ultimo).

Proposto anche un parametro ridotto per i primi due anni successivi allo svincolo: tesserare un 20enne prevederà infatti un NAS del 50 per cento e un 21enne del 75 rispetto all’importo integrale versato per gli atleti dai 22 anni in su (se la FIP approvasse la regola si partirebbe il prossimo anno con i nati nel 1997 al 75 per cento e i nati nel 1998 al 50 per cento).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: