In primo piano Minors

La stracittadina “minors” esalta Araceli e Argine

Serie D. Nella stracittadina di Vicenza alla fine ha esultato l’Araceli, al termine di una intensa sfida con giocate pregevoli da entrambe le parti (al top una stoppata da urlo su un contropiede con palla inchiodata al tabellone). Al palaBaracca in una serata di Champions c’era il solito bel clima per l’Argine, con il pubblico che ha intonato anche diversi cori per la sua squadra. In panchina la sfida “a scacchi” tra due vecchie volpi come Malfatti e Bortoli, che hanno dovuto fare a meno di Busatta da una parte, Ogzibo e Malizia dall’altra. Argine scappa nella prima metà, ma Araceli recupera in un amen e dopo triple, sorpassi e contro sorpassi si arriva al 61 pari a 5′ minuti dalla fine. Un supplementare dentro la partita, nel quale la spunta la maggior freddezza degli ospiti 64-69.

Nell’altro derby vicentino in programma Malo ha vinto a Schio col punteggio di 62-68. L’Altavilla invece continua la sua corsa spedita e vince di misura sul difficile campo di San Bonifacio 57-64, una gara con basse percentuali al tiro.

Il tabellino di Argine-Araceli:

ARGINE: Ruda D. 17, Spasov I. 10, Statua G. 8, Gonzo G. 7, Frigo S. 6, Marchetti D. 5, Tosetto M. 4, Zaccaria A. 3, Campagnaro T. 2, Rossi A. 2, Chilò F. ne, De Visini M. ne. All. Malfatti

ARACELI: Bortoli N. 20, Russo G. 15, Toniato C. 9, Rubini M. 8, Sanson A. 8, Baucke S. 3, Mion L. 2, Rigoni G. 2, Calvagna C. 2, Marchini M., Ozigbo E. ne. All. Bortoli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: