Minors

Arzignano scalda i motori per il derby con il Dueville

Due sconfitte su due per l’Arzignano in C Gold. Ma i ragazzi di coach Marco Venezia, nonostante l’inizio di campionato in salita, non demordono, anzi: stanno caricando le pile per la sfida di domenica contro i cugini dello Sportschool Dueville. Sfida che si svolgerà sul caldo parquet del Palazzetto dello Sport in via dello Sport 22 di Dueville a partire dalle ore 18. “Noi arriviamo da una bella batosta – riflette il coach gialloblu – onestamente non ho nulla da rimproverare ai ragazzi: ci stiamo allenando forte e con grande disponibilità. Ci sono dei limiti che forse chi aveva visto il campionato dello scorso anno aveva un po’ sottovalutato. Non è un caso che le due squadre che lo scorso anno avevano fatto un bel campionato, cioè noi e lo Jadran, siano in difficoltà. La verità è che il livello è terribilmente alto, con squadre e giocatori importanti. Però, ripeto: stiamo lavorando e ci arriveremo”.

Quindi nulla da rimproverarsi per i 30 punti presi dal Sanve domenica scorsa: “Per quanto riguarda domenica siamo stati bravi a resistere i primi due quarti e ad imbrigliarli. Poi il Sanve ha alzato l’intensità difensiva e segnato 8 su 10 da 3 nei due quarti finali. Sportivamente c’è solo da fare una cosa…stringere loro la mano e fare i complimenti”.

Archiviata l’analisi di una sconfitta comunque sofferta, Venezia si proietta contro il Dueville: “Lo Sportschool è una squadra caratterizzata dalla grande ricerca dell’1-contro-1 e di ricerca di soluzioni istintive, ma inserite in un contesto ben organizzato da Bortoli. Trevisan, Cervo e Schebyrna sono esterni pericolosi con la palla in mano e abili nel creare. L’eterno Fontana poi: un’ala con ottimo tiro da fuori e che tutti vorrebbero nella propria squadra. Sotto canestro, infine, Lunardon, che sta giocando un ottimo campionato e ci aveva già impressionato in amichevole per la capacità di far reparto da solo”.

(da Garcia Moreno Arzignano)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: