Serie B

Tramarossa prova a rialzare la testa: al palaGoldoni arriva il fanalino Mestre

Dopo tre sconfitte consecutive, la Tramarossa è chiamata a riprendere la marcia in classifica e rialzare la testa nella sfida interna contro il Vega Mestre domenica alle 18 al palaGoldoni.

Vicenza arriva alla partita di domenica dopo un derby contro Padova lottato fino all’ultimo istante, dimostrando di potersela giocare alla pari anche con le squadre più forti. Il campionato è solo all’inizio ma per i berici l’obbligo adesso è quello di tornare a fare punti dato che Mestre è il fanalino di coda del campionato dopo cinque partite: la squadra neopromossa non ha ancora trovato la vittoria e arriverà a Vicenza con l’obiettivo di sbloccarsi.

I mestrini al momento hanno l’attacco peggiore del girone (meno di 62 segnati a partita) e stanno tirando con basse percentuali (45% dentro l’arco, 21% fuori). Attenzione però alle qualità a rimbalzo del Vega, che sotto le plance non fa sconti a nessuno: il reparto lunghi di Mestre è di qualità, con tre giocatori capaci di fare la differenza.

Il miglior marcatore ad oggi è l’ex Padova Marco Lazzaro, che sta viaggiando ad 11 punti e 7 rimbalzi di media a partita e il suo complemento nel pitturato è il classe 1997 Davide Bovo, che sta aggregando ottime statistiche in questo avvio. Altro perno della squadra
è l’ala Dorde Malbasa, unico giocatore in doppia cifra oltre a Lazzaro. Nel reparto guardie i principali interpreti saranno Salvato e Pinton, ma occhio anche a Di Prampero e a Maran. Le rotazioni sono poi concluse da Agbortabi, Bonesso e Segato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: