A2 donne In primo piano Serie B

Basket Day domenica al palaGoldoni: attenzione agli orari. Ma niente agevolazioni

Domenica 10 marzo al palaGoldoni sarà “Basket Day”:  alle ore 16 il match della VelcoFin impegnata contro contro Albino, a seguire alle ore 19 arrivata la Sinermatic Ozzano per sfidare la Tramarossa, appaiata in classifica.

Per chi vorrà passare una domenica prima con le donne di Corno e poi con i maschioni dei jeans non ci saranno, purtroppo, agevolazioni sul prezzo dei biglietti.

That’s Vicenza, baby.

Ecco le presentazioni delle due partite

Vicenza-Ozzano ore 19

Quella contro gli emiliani è la prima di due sfide cruciali per il cammino stagionale della Tramarossa Vicenza, che la settimana prossima giocherà nuovamente sotto i Berici contro la Lissone Interni Bernareggio, altra squadra al momento appaiata in graduatoria.

I bolognesi sono stati la sorpresa della prima parte di campionato, a lungo nelle primissime posizioni di classifica. Da gennaio la squadra ha un po’ rallentato, ma viene da due vittorie consecutive che hanno rilanciato le ambizioni della Sinermatic. Ozzano è una squadra che segna tanto: più di 77 punti a partita, secondo attacco del campionato dopo Milano, con alte percentuali dentro l’arco (51%). Vicenza dovrà provare a far valere i centimetri nella sfida contro gli emiliani, vista l’assenza di Dordei (squalificato), miglior realizzatore e rimbalzista della squadra. Ozzano è comunque una squadra da non sottovalutare nemmeno in difesa, visto che rifila più di due stoppate a partita (seconda del campionato) ed è la migliore nel rubare la palla (più di 8 ad incontro).

I bolognesi possono comunque vantare un roster lungo e con giocatori di qualità, capace di sopperire all’assenza di Dordei. Il lungo ucraino Klyuchnyk da dicembre è andato in doppia cifra in dieci occasioni su tredici e che finora ha concretizzato un terrificante 62% al tiro dentro l’arco. Sotto canestro con lui ci sarà Giovanni Agusto (9 punti e 5 rimbalzi di media), cui si alterneranno i duttili Morara e Folli. Nel reparto esterni, i bolognesi hanno aggiunto a gennaio l’ex Orva Lugo Matteo Galassi, tiratore che da quando ha cambiato maglia viaggia con il 56% da tre. Le funzioni di playmaker saranno svolte
da Mario Chiusolo e Nunzio Corcelli, mentre in guardia si alterneranno anche Nicola Mastrangelo e Alessandro Ranocchi.

Vicenza-Albino ore 16

Ospite il Fassi Albino, squadra che ricopre il terz’ultimo posto in classifica con 12 punti. Da quando nelle sue file è arrivata Melisa Brcaninovic, sette partite fa, Albino ne ha vinte due; ma la giocatrice straniera, cl 1999, alta cm 190, viaggia a 21 punti a partita con 9 rimbalzi, più o meno le cifre del suo ultimo anno giocato proprio a Vicenza, dove ha riscosso molta simpatia e molti applausi.

La sua avversaria naturale è Ivona Matic, che però non si sa in quali condizioni di forma possa essere. In settimana l’ortopedico ha dato l’ok per il suo rientro, ma solo all’ultimo momento si saprà quanto e come la giocatrice croata sia utilizzabile. Mancherà ancora Valentina Stoppa, la cui caviglia comunque sta ristabilendosi dall’infortunio. Albino ha logicamente fame di punti e vorrà fare di tutto per evitare la lotteria dei play-out; ma a sua volta Vicenza deve difendere il suo settimo posto. La buona prova di domenica scorsa contro Ponzano ha portato serenità ed ottimismo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: