In primo piano Serie B

Svoboda perde la testa, Vicenza beffata

Una partita tirata e intensa fino alla sirena finale. Fisica e con sprazzi di classe da una parte e dall’altra: Kekovic per Vicenza e Ferraro con una Crema (in maglia nero-rosa psichedelico) che non perde la bussola sotto 8 e segna il canestro del sorpasso decisivo a 20 secondi dalla fine. Chinellato sulla sirena mette sul primo ferro la tripla della vittoria e lascia l’amaro in bocca ai tifosi biancorossi nell’ultima casalinga prima di Natale.

Ma ancor di più c’è rammarico per la banale espulsione di Svoboba (nella foto nel tunnel degli spogliatoi) al 27′ della partita che spintona vistosamente un avversario mandandolo a terra in un momento chiave, con gli ospiti sotto e ai quali era appena stato fischiato un fallo antisportivo. Anche Crema poi a 7′ dalla fine “pareggia” il conto con l’espulsione per doppio antisportivo di capitan Del Sorbo. Ma Vicenza perde uno dei suoi leader che fino a quel momento aveva messo la museruola a Dagnello in difesa e nel finale ad alta tensione sarebbe stato fondamentale con la sua esperienza.

C’è da leccarsi le ferite e dimenticare la “botta”, con la consapevolezza che i biancorossi possono giocarsela alla pari anche con le migliori del girone.

Tramarossa Vicenza – Pallacanestro Crema 65-66 (9-16, 20-15, 23-13, 13-22)

Tramarossa Vicenza: Diego Corral 19 (7/12, 1/4), Lazar Kekovic 12 (3/3, 2/4), Daniele Demartini 9 (3/8, 0/1), Eros Chinellato 9 (4/6, 0/5), Andrea Campiello 7 (2/4, 0/2), Umberto Campiello 6 (3/8, 0/1), Ariel Svoboda 3 (1/5, 0/3), Pietro Montanari 0 (0/2, 0/3), Piergiacomo Rigon 0 (0/0, 0/0), Alberto Elio 0 (0/0, 0/0), Luca Contrino 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 17 – Rimbalzi: 34 11 + 23 (Diego Corral, Daniele Demartini 7) – Assist: 16 (Daniele Demartini, Eros Chinellato 3)

Pallacanestro Crema : Massimiliano Ferraro 17 (1/4, 5/9), Giovanni Poggi 11 (3/4, 1/1), Andrea Dagnello 9 (2/3, 1/9), Francesco Paolin 9 (0/2, 3/8), Mattia Molteni 9 (4/6, 0/3), Tommaso Bianchi 5 (1/7, 1/1), Pietro Del sorbo 3 (0/0, 1/5), Eugenio Amanti 3 (1/1, 0/0), Daniele Ciaramella 0 (0/0, 0/0), Fabio Gazzillo 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 6 / 8 – Rimbalzi: 36 11 + 25 (Massimiliano Ferraro, Giovanni Poggi, Tommaso Bianchi 6) – Assist: 17 (Mattia Molteni 5)

Classifica:
Baltur Cento 26, Bakery Piacenza 22, Pallacanestro Crema 22, Gimar Basket Lecco 20, Rekico Faenza 18, Tigers Forlì 16, Tramarossa Vicenza 16, Virtus Padova 14, Pallacanestro Aurora Desio 12, Gordon Nuova Pall. Olginate 12, Orva Lugo 12, NTS Informatica Rimini 10, Lissone Interni Bernareggio 10, Green Basket Palermo 6, Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 6, Iseo Serrature Costa Volpino 2
Baltur Cento qualificata matematicamente per la Final Eight di Coppa Italia Serie B (Jesi, 2-4 marzo. Si qualificano le prime due di ogni girone al termine della fase di andata)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: