A1 donne In primo piano

Zanda c’è, Hrusca non ancora

Altra convincente vittoria in Eurolega del Famila Schio, in controllo per tutta la partita (tranne il colpo di coda finale fino a -5 delle ospiti). Coach Vincent ancora una volta guida con destrezza la sua squadra e trova in Anderson e Zandalasini i terminali offensivi con i quali battere le spagnole di Salamanca. Zanda chiude con 4/5 da tre, e il tiro da fuori (col piede sulla linea) nel finale che ricaccia indietro le avversarie.

Chi fatica, invece, è il nuovo acquisto Hruscakova, apparsa tra l’altro un po’ fuori forma e sovrappeso. La slovacca (nella foto la lotta sotto i tabelloni) entra sul finire del primo quarto e poco prima dell’intervallo lungo mette un piazzato dall’angolo. Poi parte in quintetto nella ripresa, ma dopo pochi minuti altro cambio e non rientrerà più fino a 6′ dalla sirena. Quando inizia la rimonta ospite.

Le arancioni, però, riescono a chiudere il girone di andata al terzo posto con 5 vittorie, nonostante la panchina corta. E possono guardare con fiducia al futuro.

Famila Schio – Avenida Salamanca 60-50 (14-12, 31-24, 47-31)

Schio: Yacoubou 5, Gatti, Miyem 11, Tagliamento, Anderson 18, Masciadri , Hruscakova 2, Zandalasini 14, Ngo Ndjock ne, Dotto 8, Macchi 2. All Vincent

Avenida: Robinson 4, Elonu 11, Nicholls 2, Mestdagh 2, Dominguez 9, Quevedo ne, Asurmendi, De Souza 2, Gil 8, Givens 12, Moss ne

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: