Minors

Arzignano: quattro sconfitte nell’ultimo minuto

C Gold. Cinque sconfitte di cui quattro maturate nell’ultimo minuto pesano come un macigno per l’Arzignano, che domenica ospiteranno sul parquet del Palatezze il Caorle. Ma com’è questa squadra? Lo chiediamo a coach Marco Venezia direttamente: “Caorle è una squadra che in sordina è stata costruita benissimo. Troviamo un play super come Bovolenta, che già ai play off scorsi ci ha fatto impazzire; poi sono rimasti gli ottimi esterni Rubin e Zorzi e sono arrivati giocatori dalla serie B come l’ottimo Rizzetto (da Vicenza), Masocco (da Sanve), Buscaino e Bianchini sotto canestro. In panchina c’è Ostan, che ha dato un’impronta estremamente aggressiva da un punto di vista difensivo, permettendo a questa squadra di diventare veramente solida”.

E i griffons, invece, dal canto loro, come stanno? “Noi abbiamo dei problemi tecnici da risolvere – analizza lucidamente Venezia – primo tra tutti il fatto che non riusciamo ancora a giocare al ritmo che il nostro tipo di squadra richiede. I playoff sono al momento lontanissimi da noi. Ora come ora, bisogna solo pensare che ogni palla è quella determinante e ogni partita è uno spareggio. Personalmente non ho nulla da rimproverare ai ragazzi, vista l’abnegazione settimanale negli allenamenti, anche se è evidente che c’è qualche ritardo di forma, generato da alcuni infortuni, che ci sta condizionando nelle prestazioni corali”. Lappuntamento per i tantissimi tifosi gialloblu è come sempre al Palatezze domenica a partire dalle ore 18.

(da Garcia Moreno Arzignano)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: