In primo piano

Tutta la prestagione delle biancorosse

imageTorna a casa con due sconfitte la Velco Vicenza dopo gli ultimi test prima dell’avvio del campionato. Nella doppia sfida al Memorial “Nina Pasquini” di Crema contro altre due pretendenti che puntano al vertice nella serie A2 donne, la squadra di Aldo Corno ha ceduto in una combattuta semifinale contro Crema. Una partita dai molteplici volti, giocata punto a punto, con un terzo quarto giocato molto bene dalle vicentine in attacco (25 punti sul tabellone), ma nell’ultimo periodo le padrone di casa hanno spinto sull’acceleratore spuntandola nel finale in volata con un gioco fisico nella battaglia sotto i tabelloni, dove si è sentita la mancanza per impegni personali di Lucia Ferri.
Nella finale per il 3-4 posto di domenica le vicentine, invece, hanno ceduto nettamente contro il Broni, che la sera prima aveva perso contro Ferrara per (61-56). Basse percentuali di tiro per le biancorosse che alla sirena finale si sono fermate a quota 41.
Tecmar Crema – Velco Vicenza 62-58
Il tabellino: Fietta, Colombo 1, Prospero 2, Stoppa 4, Scaramuzza 3, Keys 17, Zuin, Benko 9, Ramon 5, Zimerle 11, Pegoraro 6. All. Corno
Omc Broni-Velco Vicenza 57-41
Il tabellino: Fietta 4, Colombo, Prospero 4, Stoppa 4, Scaramuzza, Keys 4, Ferri 11, Zuin ne, Benko ne, Ramon 5, Zimerle 7, Pegoraro 2. All. Corno

Nello scrimmage contro l’Umana Reyer Venezia, già in ottima forma campionato di A1 che partirà una settimana prima di quello di A2, la Velco Vicenza a ranghi ridotti per le assenze di Zimerle, Colombo, Scaramuzza e Stoppa ha ceduto in tutti i quarti (veniva azzerato il punteggio al termine) giocati al palasport Taliercio di Mestre. Buona prestazione in attacco per Emanuela Ramon, unica in doppia cifra per le biancorosse.
Questi i parziali: 28-10; 18-8; 23-14; 12-6.
Velco Vicenza: Fietta 6, Scaramuzza ne, Prospero 4, Stoppa ne, Pegoraro 4, Keys 7, Ferri 2, Zuin, Benko 4, Ramon 11. All. Corno

La Velco Vicenza vince il quadrangolare andato in scena nel palasport del capoluogo berico: la finale con la squadra svizzera del Fizzy Riva finisce 68-44 dopo una partita messa in cassaforte dalla squadra di Aldo Corno già nella prima metà di gioco: nel secondo tempo il sigillo lo mettono sul 50-26 una tripla di Benko e un canestro da sotto di Keys.
Nella partita di sabato un’altra facile vittoria per le vicentine contro Marghera, squadra dello stesso girone nel campionato di A2: una partenza sprint con un 14-0 in 5 minuti spinto ancora una volta da Jasmine Keys, la più in forma delle biancorosse che oltre ai punti mette a referto una decina di stoppate nelle due partite: il finale contro le veneziane (la stessa squadra under 19 della Reyer Venezia) è di 65-41.
Velco ha dovuto fare a meno nelle due partite di Valentina Stoppa, fuori per un infortunio muscolare alla gamba. Queste le impressioni di Corno dopo il torneo casalingo:
“Abbiamo avuto una buona circolazione in attacco, provando anche il quintetto alto con Prospero da ala piccola, in campo insieme a Keys e Ramon: c’è stata anche la possibilità di provare la difesa a zona in una partita ufficiale, contro il Riva che era senza tiratrici e due giocatrici fondamentali. Noi siamo al 40-50%, e abbiamo molti alti e bassi durante l’incontro, ma siamo sulla strada buona”.
Velco vs Riva:
Fietta 6, Colombo 5, Pegoraro 4, Prospero, Scaramuzza 2, Keys 20, Ferri 4, Zuin 2, Benko 10, Ramon 10, Zimerle 5. All. Corno
Velco vs Marghera:
Fietta 2, Colombo 2, Pegoraro 5, Prospero 12, Scaramuzza 3, Keys 18, Ferri 6, Zuin 4, Benko 1, Ramon 4, Zimerle 8. All. Corno

Primo test stagionale per la Velco Vicenza e subito sfida di alto livello contro il Pff Group Bonfiglioli Ferrara, avversario con dieci giorni in più di preparazione nelle gambe e già rodato dalla amichevole contro il Famila Schio di una settimana fa.
Alla festa del basket al palasport di Rovigo le emiliane si impongono per 65-61, ma a risaltare in campo è soprattutto la prestazione offerta sotto i tabelloni da Jasmine Keys che mette a referto 29 punti, oltre a una presenza costante in difesa e a rimbalzo.
Reduce dall’ottimo europeo under 18 con la Nazionale italiana, la neo biancorossa si è fatta trovare in condizioni smaglianti anche nella prima amichevole, una sfida nella quale la Velco, nonostante le gambe imballate dalla preparazione e le basse percentuali al tiro, è riuscita a rimanere in partita per tutto l’incontro (22-22; 33-39; 48-51 i parziali dei quarti) contro una Ferrara che ha messo a referto anche nove triple dall’arco.
A un mese dal via ufficiale in campionato coach Aldo Corno fa il punto della situazione:
“La prima uscita stagionale è stata un po’ peggio di quello che mi aspettavo, ma è normale dopo una sola settimana di lavoro. Dopo un primo tempo così così, nella seconda parte di gara abbiamo giocato una buona partita, con più aggressività in difesa. Molte giocatrici sono ancora indietro e c’è ancora molto da lavorare. Però la nota ultra sorprendente di stasera che non mi aspettavo è stata certamente Keys”.
Questo il tabellino delle vicentine: Keys 29, Ramon 13, Benko 2, Zimerle 2, Fietta 2, Ferri 6, Pegoraro 3, Colombo 2, Prospero 2. All. Corno 

“VogliAmo crescere”. Con questo slogan l’AS Velco Vicenza punta ad una stagione 2015/16 al vertice nel campionato nazionale di A2 donne. Nella cornice della Sala Stucchi di palazzo Trissino in corso Palladio a Vicenza hanno aperto la presentazione ufficiale alla città il presidente del main sponsor Velco, Franco Caneva, il presidente della società Antonio Concato, il general manager Mario Bedin, il direttore sportivo Gianfranco Dalla Chiara, i presidenti della Fip, Bruno Polon per il Comitato regionale Veneto e Lucio Cescato per il Comitato provinciale.
Per il Comune di Vicenza hanno fatto gli onori di casa, portando anche il saluto del sindaco Achille Variati fuori città per impegni istituzionali, l’assessore alla formazione con delega allo sport, Umberto Nicolai, e il presidente del Consiglio Comunale Federico Formisano

Le giocatrici.
Sotto i “riflettori” di fotografi, telecamere, giornalisti e davanti ai tifosi che hanno riempito la sala Stucchi hanno sfilato le componenti del roster della Velco Vicenza Elena Fietta, Laura Benko, Giulia Pegoraro, Valentina Stoppa, Emanuela Ramon, Anna Zimerle, Jasmine Keys, Giulia Zuin, Lorenza Prospero, Lucia Ferri, Giulia Scaramuzza, Anna Colombo, presentate una ad una dal nuovo tecnico Aldo Corno che dopo ventiquattro anni torna a Vicenza per allenare i colori a cui sono legati tanti successi del suo ricco palmares.

Abbonamenti.
Gli abbonamenti per le partite interne del campionato di A2 sono già disponibili al prezzo di 50 euro per quello ordinario e di 25 euro per le persone con più di 65 anni: entrambi comprendono l’ingresso a tutte le 13 gare di regular season più le eventuali partite della seconda fase e playoff. Per le famiglie delle ragazze tesserate con l’AS Vicenza, il secondo abbonamento è gratuito.
È possibile acquistare gli abbonamenti presso la sede in viale Anconetta 125 a Vicenza o al MACRON Store (sponsor tecnico) di Viale Camisano 70/72 sempre a Vicenza.

Campionato.
Prima gara di campionato è in calendario il 10 ottobre a Bolzano al PalaMazzali in Viale Trieste. L’esordio casilingo per le biancorosse, invece, sarà sabato 17 ottobre contro Castel Carugate alle 20.30 al palaVicenza di via Goldoni.

0 commenti su “Tutta la prestagione delle biancorosse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: